Fondazione UniversiCà

Con lo sguardo al futuro… imparando dalla tradizione

Il Ministro della Cultura visita il Museo Meina gestito dall’UniversiCà

Il Ministro per i Beni e le Attività culturali, Alberto Bonisoli, si è recato in visita il 25 gennaio 2019. al Museo Meina. Il capo del dicastero è stato accompagnato dai rappresentanti della Fondazione UniversiCà che ha ottenuto in comodato ventennale il Museo di Villa Faraggiana, rivitalizzandolo con percorsi multimediali sulla natura e completando un restauro sostenuto anche da Compagnia di San Paolo che ha visto nel settembre 2018 l’inaugurazione delle antiche serre nell’ambito del progetto “Borgo Ideale”.

La visita istituzionale è proprio partita dai vivai che dopo 60 anni di fatiscenza l’UniversiCà ha riaperto al pubblico, grazie a un restauro conservativo durato un anno. La rifunzionalizzazione vede nella “serra bassa” uno spazio polivalente, che ora, oltre ad assolvere la sua funzione di limonaia, ospita allestimenti artistici; nella “serra alta” una esposizione di piante ed essenze del territorio che durante la settimana sono accudite da botanici e florovivaisti locali.

«Il restauro delle serre del Museo Meina fatto a regola d’arte – ha dichiarato il Ministro ai Beni Culturali, Alberto Bonisoli – è un fiore all’occhiello per il territorio. I luoghi della cultura devono avere un’anima: non basta la sola ristrutturazione, ci deve essere una gestione imprenditoriale che li valorizzi e li renda attivi. E vedo che è la via che la Fondazione UniversiCà ha seguito questo luogo».

La presidente dell’UniversiCà, Anna Belfiore, il direttore, Gianni Dal Bello e lo staff di giovani che animano la fondazione, dopo aver invitato direttamente il ministro, hanno accompagnato Bonisoli nei nuovi allestimenti di questo “borgo ideale” tra i quali il “parco interattivo”, che propone contenuti educativo-didattici accessibili tramite gli smartphone dei visitatori. Il ministro è poi entrato nello chalet dei Faraggiana che oggi ospita il percorso digitale “Vox Horti – la natura in 4D”, voluto dall’UniversiCà per mantenere una continuità con la storia della famiglia che ha costruito il luogo: nelle sale, visioni, effetti multimediali, videomapping e contenuti storico-culturali sottolineano la passione per l’ambiente dei Faraggiana e la loro propensione per l’innovazione attraverso un racconto dedicato alla natura.

Accompagnato nella visita anche dal sindaco di Meina Fabrizio Barbieri, da rappresentanti dell’amministrazione e della biblioteca comunale, Bonisoli ha poi sottolineato come la scelta positiva di una collaborazione tra il Comune e una Fondazione come UniversiCà per la  gestione di risorse culturali complesse come quella del Museo Meina, meritino attenzione dalle istituzioni.

email
Share